Promosso dal Formedil Lombardia con Ance Lombardia, Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Ggil regionali
In palio 3 voucher da 1.000 € per le scuole secondarie superiori e della formazione professionale


Al via il concorso creativo “L’edilizia vive giovane”, rivolto agli studenti
delle Scuole Secondarie Superiori e dell’Istruzione e Formazione Professionale della Lombardia, per l’anno scolastico 20212022.

Il concorso è promosso dal Formedil Lombardia, Ente paritetico dell’edilizia, insieme ad ANCE Lombardia, Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil regionali, e ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia Assessorato Formazione e Lavoro e ASviS Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
“Promuovere la cultura della sostenibilità sia nell’abitare che nel costruire partendo dalle nuove generazioni e orientare i giovani verso un investimento personale e professionale nell’edilizia” questo lo scopo del concorso, nelle parole del Presidente del Formedil Lombardia, Valentino Carboncini (ANCE Lombardia).
Il concorso prevede l’assegnazione alle scuole vincitrici di tre voucher del valore di 1.000,00 € ciascuno. Tre sono infatti le categorie per cui si concorre: produzione di un video, di un prodotto digitale e di un progetto tecnico/grafico. Le iscrizioni sono aperte e dovranno pervenire entro e non oltre il 20 dicembre 2021. La premiazione della migliore opera per ciascuna categoria si terrà ad aprile 2022 a Milano, in presenza delle scuole vincitrici e degli autori, compatibilmente con le condizioni dell’emergenza sanitaria in atto.

“Regione Lombardia, e il nostro Assessorato in particolare, sostengono con entusiasmo questo genere di iniziative. Investire sui giovani e sulla loro formazione, promuovendo principi ambientali da applicare anche al settore edile, è un atto necessario in proiezione di un ambiente che sia più sostenibile non solo in termini edili ma anche civici”, ha dichiarato l’Assessore alla Formazione e Lavoro.

Due sono le esigenze che i soggetti promotori, l’Associazione dei Costruttori Edili e i Sindacati di settore Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil esprimono per il settore: introdurre diffusamente la cultura della sostenibilità e, nello stesso tempo, attrarre una forza lavoro giovane, formata e aperta all’innovazione.

Continua infatti il Presidente Carboncini: i lavoratori occupati nel settore stanno invecchiando, mentre i giovani che si formano con competenze adeguate all’evoluzione tecnologica e digitale del settore non sono in numero adeguato a sostenere la domanda delle imprese”.

Sul fronte della cultura della sostenibilità, la Vice Presidente del Formedil Sara Piazza (Filca Cisl Lombardia) aggiunge: “è innegabile l’importanza del settore delle costruzioni nel conseguimento di alcuni fondamentali obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, ed è fondamentale un aumento della consapevolezza di ciò in tutti i soggetti coinvolti: operatori, famiglie, istituzioni”, ed aggiunge: “per questo
motivo cerchiamo di coinvolgere con questo concorso le nuove generazioni che si affacciano al mondo, sia sul fronte della professione che sceglieranno, sia rispetto alle scelte di comportamenti sostenibili che adotteranno”.


Contribuiscono alla realizzazione del progetto Formedil Nazionale e SOA CQOP.


Per tutte le informazioni sul concorso e sulle modalità di partecipazione, consultare:

www.formedil.it/concorsoediliziavivegiovane
oppure scrivere a: ediliziavivegiovane@gmail.com

 
 
 
 
 

powered by YoYo comunicazione