La scuola edile di Firenze grazie al suo dipartimento Cer (Centro europeo del restauro) svolge da sempre un ruolo importante nel settore della conservazione e del restauro dei Beni Culturali.
Tra le varie collaborazioni che il Cer vanta c’è quella con la Bottega di restauro dell’Opera di Santa Maria del Fiore, l’istituzione che sovrintende i monumenti di piazza del Duomo.
L’Opera ha deciso di istituire una scuola per “scalpellini” che avrà una durata di tre anni con 2mila 700 ore di insegnamento pratico e teorico.
«A giorni sarà pubblicato il bando – spiega Vincenzo Vaccaro, architetto, consigliere dell’Opera, con delega ai restauri architettonici – I corsi inizieranno a novembre in collaborazione con la scuola edile di Firenze. E chi si diplomerà sarà proprio l’epigono di quei maestri che a partire dal medioevo crearono e conservarono cattedrali e monumenti straordinari».

https://www.corriere.it/cronache/19_giugno_02/re-antichi-scalpelliniuna-scuola-giovani-b6ae39f0-8564-11e9-a4c5-122bac19b17d.shtml

 

 
 
 
 
 

powered by YoYo comunicazione