Martedì 3 giugno  il SAIE ha presentato a Roma la sua 50° edizione in cui è stata confermata la collaborazione con il Formedil e la rete delle oltre 100 scuole edili del sistema paritetico nazionale. Il 25 Ottobre il SAIE ospiterà anche quest’anno la finale nazionale di Ediltrophy, che premierà la squadra di operai edili migliore, in una competizione tecnica volta a valorizzare l’importanza della costruzione e della messa in opera, fattore nevralgico per quanto riguarda la qualità de costruire e al centro di una profonda trasformazione alla luce dell’affermazione dei nuovi “modi di costruire” e della sempre maggiore diffusione di innovative tecnologie costruttive.

La conferenza stampa si è trasformata in un grande forum con il Governo, professionisti, imprese e mondo delle ricerca.
Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Del Rio: “l’appuntamento del SAIE ad Ottobre sarà l’opportunità per un confronto tra Governo e sistema delle costruzioni al massimo livello”.

E proprio a Bologna ad ottobre, dal 22 al 25, Governo e sistema delle costruzioni si confronteranno sul ruolo delle costruzioni per il rilancio dell’Italia. “Sarà l’occasione – ha sottolineato il Presidente di Bolognafiere Duccio Campagnoli – per un vero e proprio rendiconto di quanto si è fatto e si sta facendo”.

In un messaggio inviato al Presidente Campagnoli, Graziano Del Rio ha sottolineato come “il titolo del Forum che caratterizzerà la prossima edizione di SAIE e di Smart City Exhibition, “Costruiamo le città del futuro! L’Italia che vuole ripartire, l’Italia che sa ripartire” coglie appieno l’impegno del Governo teso a mettere in campo azioni concrete che aiutino le imprese e l’occupazione, mentre migliorano la qualità della vita dei cittadini. In questo senso l’innovazione delle città, la rigenerazione urbana, l’efficientamento energetico, le politiche per le smart city e le smart community, le politiche abitative così come la valorizzazione e la manutenzione del patrimonio immobiliare pubblico sono sfide decisive che vogliamo affrontare e vincere insieme: governo centrale, amministrazioni locali, imprese e cittadini”.

Alla conferenza stampa sono intervenuti tra gli altri il presidente dell’Ance, Paolo Buzzetti, e i Presidenti dei Consigli nazionali degli architetti e degli ingegneri Lepoldo Freyrie e Armando Zambrano, che hanno confermato la partecipazione dei loro consigli direttivi al grande Forum del SAIE 2014.

 

 

 

  1. CS SAIE 2014_06_03
 
 
 
 
 

powered by YoYo comunicazione