Icaro è un progetto internazionale che punta alla formazione di una nuova generazione di tecnici di cantiere, in grado di rispondere alle sfide imposte dalle nuove tecnologie e dal nuovo quadro normativo nel settore delle costruzioni. C’è bisogno di un ricambio generazionale, orientando giovani e disoccupati verso professioni qualificate. Centrale nel progetto sarà anche la questione di genere: solo il 10 per cento fra i laureati dell’istruzione professionale nel settore delle costruzioni sono donne, vogliamo che questa percentuale salga rapidamente.

Il progetto Icaro avrà un impatto positivo sull’occupazione giovanile, promuovendo una formazione di alta qualità che sia attraente e rilevante per il mercato del lavoro.

I partner del progetto sono 3 centri nazionali di formazione professionale che operano nel settore delle costruzioni (FORMEDIL, FLC, VSRC), un centro regionale (FLC ASTURIAS), un centro provinciale (IIPLE), un’associazione professionale europea (ACE), una Camera di commercio (PANEVEZYS CHAMBER) e una università (ALMA MATER – UNIBO).

Per raggiungere gli obiettivi descritti sarà essenziale il lavoro in rete, con lo sviluppo di una metodologia per valorizzare gli schemi di certificazione e di qualificazione e un uso più efficace degli strumenti europei per la trasparenza delle qualifiche stesse.

Gli obiettivi di Icaro sono essenzialmente tre:

  • rivitalizzare il settore delle costruzioni attraverso un profondo ricambio generazionale, orientando giovani e disoccupati verso professioni qualificate;
  • invertire la tendenza che vede poche donne occupate in edilizia;
  • aumentare le possibilità di occupazione inserendo nel processo di formazione le esperienze di apprendimento basato sul lavoro (Work Based Learnig) all’interno delle aziende.

Con Icaro vogliamo migliorare la pianificazione delle attività di formazione che portano alla qualifica IFP a livello UE coinvolgendo studenti, imprese e sistemi di professioni. La transizione lavorativa e l’alternanza devono diventare il paradigma della formazione, in maniera da introdurre elementi di flessibilità all’interno dei curricula. In questo quadro un ruolo strategico è assegnato all’esperienza WBL.

Il lavoro e le politiche di formazione saranno messi in costante correlazione attraverso l’istituzione di un forum permanente.

Icaro, in sintesi, svilupperà una qualifica combinata di “Tecnico del cantiere”, che si riferisce a un profilo tecnico polifunzionale, in grado di gestire le attività del cantiere stesso, coordinare il processo di costruzione e/o ristrutturazione, seguire la pianificazione, la gestione e il controllo dei lavoro, ottimizzando le risorse umane coinvolte.

L’impatto del progetto sarà particolarmente rilevante nei 3 paesi coinvolti nel progetto: Lituania, Spagna e Italia.

 

PROJECT CODE:
N. 597840-EPP-1 2018-1-IT-EPPKA3-VET-JQ

Il contenuto della presente pagina è di esclusiva responsabilità degli organizzatori delle iniziative. I testi riflettono esclusivamente le opinioni degli autori e non possono essere attribuiti in nessun modo alla Commissione europea. La Commissione non può essere ritenuta responsabile dell’uso che verrà fatto delle informazioni qui contenute.

 
 
 
 
 

powered by YoYo comunicazione