Il Governo ha varato il Decreto Legge 10 settembre 2021 n. 122 recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza da COVID-19 in ambito scolastico, della formazione superiore e socio sanitaria assistenziale, pubblicato in GU n. 217 in pari data.

Il decreto in oggetto stabilisce che fino al 31/12/2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, al fine di tutelare la salute pubblica, chiunque acceda alle strutture delle Istituzioni scolastiche, educative e formative, deve possedere ed è tenuto ad esibire la certificazione verde COVID-19.
Tale disposizione non si applica ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica, rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

Restano esenti da tale obbligo tutti gli studenti ad eccezione di quelli frequentanti l’università.

Il Decreto in questione all’art. 1 prevede le modificazioni alla Legge n. 87 del 17/06/2021. In particolare modifica l’art. 9 ter della medesima Legge nel quale è previsto che: “ le disposizioni di cui all’art. 9 ter si applicano anche al personale dei servizi educativi per l’infanzia di cui all’art. 2 del Decreto Legislativo 13 aprile 2017, n. 65 dei centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA), dei sistemi regionali di istruzione e formazione professionale (IeFP), dei sistemi regionali che realizzano i percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS) e degli istituti tecnici superiori (ITS). Le verifiche di cui al comma 4 dell’art. 9 ter sono effettuate dai dirigenti scolastici e dai responsabili delle istituzioni di cui al primo periodo”.

Per ottemperare al controllo del Green Pass tutti coloro che a qualsiasi titolo, ad esclusione degli studenti della scuola d’infanzia, primaria e secondaria, accedono nei locali dove si svolge l’attività formativa di cui all’art 9 ter.1, sono tenuti a presentare la certificazione verde la quale riceverà idonea verifica tramite l’APP governativa del Ministero della Salute “Verifica C19”, come da circolare del Ministero della Salute del 28/06/2021. L’APP “Verifica C19” consente, in modalità offline, agli operatori incaricati, di accertare tramite il QR Code l’autenticità del certificato, senza necessità di un sistema collegato da remoto, al momento in cui viene utilizzato. L’APP mostra i dati anagrafici dell’interessato e la validità del certificato

 

È possibile scaricare il testo completo del decreto e la circolare del ministero della salute ai seguenti link:

Decreto legge 10 settembre 2021, n. 122
Circolare Ministero della Salute 28/06/2021

 

 
 
 
 
 

powered by YoYo comunicazione