Sabato 13 giugno a Chieti si è svolto il seminario finale del progetto di mobilità europea Save the Planet nell’ambito del programma europeo Leonardo da Vinci.

Il progetto ambizioso e di grande interesse per il settore ha coinvolto le scuole edili Chieti, Ragusa, Rovigo, Venezia e Padova con il coordinamento del capofila, la scuola edile di Vicenza

L’obiettivo del progetto è stato la creazione di un gruppo strategico trasversale competente con il compito di generare un processo di innovazione nel settore delle costruzioni nel campo del sistema scolastico formativo, imprenditoriale nelle costruzioni sostenibili.

L’intervento ha visto la partecipazione di una utenza eterogenea ma legata da un interesse comune ovvero quello della sostenibilità.

Si trattava di imprenditori, formatori, liberi professionisti, direttori delle scuole edili che hanno potuto beneficiare di un percorso formativo di 120 ore di una settimana di formazione/informazione all’estero con il contributo di alcuni dei partner della rete Reforme, la Flc di Madrid in Spagna, il Keuda in Finlandia, il Bzb in Germania.

I nostri beneficiari hanno potuto approfondire metodologie e tecniche costruttive avanzate del green building nei paesi partner.

Ha introdotto i lavori del seminario con un benvenuto ai partecipanti ed un saluto augurale il Presidente dell’ente scuola edile cpt di Chieti Federico De Cesare che ha rimarcato l’importanza dei progetti di mobilità europea ed ha sottolineato che l’Ance è fortemente impegnata sul costruire sostenibile e sulla riqualificazione dell’esistente

Nel corso del seminario al quale ha partecipato anche il Formedil nazionale sono stati consegnati i libretti Europass.

Ha concluso i lavori il Presidente dell’Ance di Chieti nonché Vice Presidente nazionale con delega alle opere pubbliche Angelo De cesare che ha apprezzato il progetto che ha generato spirito di condivisone e che è stato apporto di conoscenza di buone pratiche a livello europeo.

De Cesare ha motivato il Formedil e le scuole edili a proseguire nella promozione e attuazioni di tali iniziative che possono contribuire con l’apporto di tutti alla crescita e all’innovazione

In considerazione dell’importanza del tema e della significativa e motivante esperienza vissuta, è stato proposto al Formedil dai beneficiari del progetto e da alcune delle scuole edili-cpt presenti come la scuola edile di Latina, capofila di altri progetti europei, di avviare un sondaggio sul territorio per censire le opere meritorie pensate e sviluppate sul tema della sostenibilità e sul coinvolgimento attivo della cittadinanza.

  1. Slide Presentazione Chieti Save The Planet 2015.pdf
 
 
 
 
 

powered by YoYo comunicazione