1 ottobre 2014 – Una grande mattinata oggi al MAXXI di Roma per la seconda parte delle Giornate Nazionali della Formazione in edilizia. Un panel di eccellenza e un dibattito acceso per mettere in evidenza le criticità e le potenzialità della progettazione e della formazione del settore edile. Il primo a salire sul palco è stato il Presidente del Formedil, Massimo Calzoni, che ha parlato soprattutto del sistema bilaterale e delle sue enormi potenzialità. “E’ necessario – ha esordito il Presidente – tornare a pensare alla formazione continua, cenerentola del nostro sistema e allo stesso tempo obiettivo ultimo per modelli formativi di altissima qualità. Abbiamo tralasciato questo importante aspetto perché forse richiede dei costi e degli sforzi più elevati, ma dobbiamo assolutamente riportarlo alla nostra attenzione perché riguarda un percorso che potrebbe portare la professionalità delle nostre maestranze a livelli superiori.

Massimo Calzoni ha anche ribadito l’urgenza del contratto nazionale unico e di iniziare a creare sinergie tra i diversi enti, non solo per un risparmio economico ma soprattutto per ottimizzare le competenze e le best practice di ognuno.

 
 
 
 
 

powered by YoYo comunicazione