Sto caricando la mappa ....

Data/Orario
Data: 22 Set 2017
Ora: 12:00 AM - 12:00 AM

Luogo
TOLENTINO


Nei processi di ricostruzione la questione delle infrastrutture di mobilità assume una rilevanza centrale per garantire, in caso di emergenza, una rete viaria in grado di garantire lo spostamento veloce dei mezzi di soccorso e il trasporto di materiali e beni di prima necessità. Pertanto, la ricostruzione del tessuto stradale deve basarsi su un piano integrato che permetta di connettere tra loro le diverse infrastrutture sociali, progettate secondo criteri basati su una attenta lettura del territorio sotto diversi punti di vista. La ricostruzione di aree complesse deve costituire un’occasione per perseguire l’obiettivo di un’edilizia sociale innovativa, fondata sui criteri della sostenibilità e della massima sicurezza.

 

PROGRAMMA

ORE 14.30

Saluti
Enrico Crucianelli, Presidente Cpt per la sicurezza e la formazione di Macerata

Relazione introduttiva
Il progetto formiamo il territorio
Massimo Calzoni, Presidente FORMEDIL

Scenari e prospettive
Garantire la mobilità in caso di sisma: un progetto di ricostruzione
Stefano Liani, Direttore Progettazione e Realizzazione Lavori Anas

Intervengono
Stefano Lenci, Università Politecnica delle Marche
Piero Farabollini, Università degli Studi di Camerino
Lamberto Zambianchi, Soles Tech
Antonio Di Franco, Segretario Nazionale FILLEA CGIL

Coordina
Alfredo Martini, Direttore Civiltà di Cantiere

ORE 16.45

L’innovazione tecnologica al se rvizio della ricostruzione
Marco Borroni, UNICAL SpA/ ATECAP
Valerio Pontarolo, Presidente Pontarolo Engineering
Riccardo Perego, AD One Team
Lorenzo De Carli, Divisione Grandi Progetti Mapei SpA

ORE 18.00

Intervento istituzionale
Luca Ceriscioli, Presidente Regione Marche*

ORE 18.15

Conclusioni
Francesco Sannino, Vicepresidente FORMEDIL

 
 
 
 
 

powered by YoYo comunicazione